Cronache marziane

Marchron5copy

Questa rubrica intitolata Cronache marziane* è dedicata ai disagi psichici. Tuttavia non voglio descriverli, analizzarli o proporre le strategie adeguate per risolverli. Esistono innumerevoli libri, corsi universitari, strutture cliniche, siti o blog in cui ne trovate una sistematica e accurata esposizione da parte degli addetti ai lavori. Stavolta non sarò io ad esporre o a fornire aiuti tecnici, ma tu paziente o non paziente. La parola passa a te.

La letteratura clinica è ricca di analisi e descrizioni eseguite da noi professionisti. Compiliamo cartelle cliniche, prendiamo appunti durante i colloqui, scriviamo articoli, prepariamo lezioni, scriviamo libri. Ma è materiale scritto da questa parte, quella del “dottore”. E’ raro trovare testimonianze non filtrate o selezionate. Persino la trascrizione dei casi clinici non è mai fedele (per ovvie ragioni) e parlare della sofferenza, della rabbia, della vergogna, dell’angoscia, delle incomprensioni, di una dipendenza, di una mania o della solitudine non è facile e autentico come potrebbe esserlo per chi ne è attivo protagonista.

Questo piccolo angolo del web è aperto a te. Parla del tuo attacco di panico, dello stato d’animo depressivo o ansioso, della voce che ti accompagna durante il giorno o la notte o del desiderio irresistibile di giocare d’azzardo. Racconta un episodio tipico o che ti è capitato in passato, descrivi una tonalità emotiva che ti inquieta, riporta il modo in cui hai superato una crisi o delle strategie per gestirla. Fai conoscere dalla tua personale esperienza cosa sia un problema emotivo, un dubbio ossessivo o una credenza assurda ma difficile da abbandonare.

Spedisci in forma anonima (o come preferite voi) a questo indirizzo: crmldmr@gmail.com, eliminando ogni riferimento strettamente privato. Soltanto se lo chiederai espressamente e se lo riterrò opportuno, aggiungerò un piccolo commento (ma non una diagnosi, nè un’analisi o un’interpretazione o un aiuto terapeutico) al tuo elaborato.

In realtà, spero che siano i commenti dei lettori a proporre una riflessione, un punto di vista e un’attenzione culturale rendendo inutile un mio intervento “di parte”. Credo che la psicologia nelle sue multiformi applicazioni potrà ricevere solo benefici effetti da questo esperimento. E’ un umile e serio riconoscimento verso i fenomeni mentali guardati spesso come fenomeni marziani e talvolta fraintesi dai principali attori istituzionali. A cominciare dalla categoria cui appartengo.

In fondo, la testimonianza diretta è un valido strumento per superare diffidenze, pregiudizi e false teorie sui disagi psicologici rendendoli meno strani e incomprensibili di quanto possano apparire a prima vista. Rispecchiandoci in un racconto soggettivo, in una cronaca diretta, potremo comprendere con più profondità le molteplici sfumature e la straordinaria complessità dei fatti psichici stimolando un principio di libertà intellettuale e tolleranza civile.

*Dal titolo di un bel libro di fantascienza
Email dove inviare il vostro testo: crmldmr@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...