I blog italiani di psicologia

update: ho aggiornato l’elenco nel post di fine anno 2013 che trovate qui, consuetudine che sarà rinnovata ogni anno. Vi invito a NON segnalarmi blog autopromozionali con tanto di numero di telefono e indirizzo del vostro studio. Come potete leggere in questo articolo, ci sono alcune regole da rispettare (e io cerco di essere meno rigido possibile però anche voi non esagerate!).

Ho cercato blog e siti italiani che parlassero di psicologia e psicoterapia. Devo dirvi che, sebbene non ho potuto dedicarvi molto tempo, sono emersi molti elementi interessanti.
E’ stata una ricerca difficile perché non è stato semplice  districarsi nell’intricata massa di offerte di psicologia sul piano informativo, terapeutico e di intrattenimento del web.

In effetti sono molti i temi che si prestano ad un uso “psicologico”, da quelli sulla salute al benessere, alla politica, all’educazione, alle scienze sociali, alla letteratura, all’arte, alla politica, alla promozione della crescita personale, alla spiritualità. Per decidere quali blog o siti selezionare mi sono basato su contenuti tipici di psicologia e cioè argomenti sul comportamento e sulla mente dell’uomo, che possibilmente fossero trattati con collegamenti di approfondimento ad articoli di ricerca nell’ambito della comunità scientifica. Inoltre, gli argomenti di psicologia che potessero soddisfare la mia scelta dovevano essere pertinenti ad almeno uno dei seguenti livelli di esplorazione: il modello teorico, la clinica o la cura.

Un altro problema nella ricerca è stato quello di capire se e quali parametri metrici adottare nella selezione, cioè: quanto fosse aggiornato il blog, quante visite, quanti commenti, quanti collegamenti a siti esteri, quante ricerche, quanti like su facebook, quanti tweet. Alla fine ho deciso solo sul fattore “aggiornamento”, vale a dire almeno un post alla settimana. Infine ho evitato di includere i siti e i blog smaccatamente promozionali del proprio studio privato di  consulenza e terapia psicologica. In generale, questi ultimi sono quelli meno aggiornati e, oltre che noiosamente autoreferenziali, spesso presentano una trattazione nozionistica di quei disturbi mentali probabilmente che riescono ad affrontare meglio o che vanno “di moda”.

Come è andata? Non molto bene, perché la selezione si è rilevata magra. Ho impiegato poco tempo? Mi sono basato solo su una ricerca personale, parziale, incompleta e con l’aiuto di google? Può darsi, ma non so se siano stati effettivamente dei limiti determinanti. Ho adottato criteri di selezione troppo austeri e soggettivi? La gente cerca qualcosa di diverso rispetto alle mie aspettative? Oppure, è difficile parlare di psicologia in modo competente, critico e nello stesso tempo con semplicità, brevità e chiarezza? Valutate voi e fatemi sapere. Insomma, ho trovato parecchi siti e blog di psicologia, forse riassumibili in 5 grosse categorie:

  1. La promozione professionale (cioè lo studio privato e la consulenza online)
  2. La promozione della salute e del benessere (il vasto panorama medico e paramedico che ricopre lo spettro dalla salute fisica a quella psicologica)
  3. Lo sviluppo delle risorse umane (l’enorme serbatoio di concezioni, discipline, pratiche, tecniche che vanno dal counseling al coaching)
  4. La psicologia e ricerca in senso stretto (articoli di psicologia che variano sui tre livelli menzionati prima, “teoria clinica e cura”)
  5. La psicologia mixata con altre discipline (la politica, la religione, l’educazione, le scienze e altro)

Alla fine, basandomi soprattutto sul quarto punto e un po’ sul quinto la mia selezione è stata sorprendentemente povera! Non era nelle mie intenzioni ovviamente perché lo scopo di questo piccolo articolo è quello di fare il punto sulla blogosfera della psicologia in Italia e paradossalmente fare un po’ di pr0mozione a quei siti ricchi di informazioni utili e aggiornati del dibattito teorico e clinico odierno e internazionale. Forse ho sbagliato criteri di valutazione e mi rendo conto di non essere stato così coerente nella selezione, perché dopotutto mi sono imbattutto spesso in situazioni un po’ miste in cui comparivano un po’ tutti gli elementi delle categorie suddette. Chiedo preventivamente scusa delle omissioni e aspetto tutte le vostre segnalazioni, critiche e suggerimenti che saranno favorevolemnte accolti (dopo preliminare valutazione!).

Ah! Prima di passare al breve elenco volevo soltanto segnalare la quasi assenza di siti e blog che si occupano di psicoterpia in senso stretto. Ci sono diversi motivi secondo me dietro questa assenza e nei prossimi articoli proverò ad approfondirli. Come sarà estremamente utile ritornare su un argomento di base fondamentale e cioé: come si scrive un blog di psicologia e psicoterapia? Con quali criteri di contenuto e di forma? Ok, qui mi fermo e aspetto qualche reazione…

 

Altra Psicologia (Informazione, Promozione e Tutela della Psicologia) http://altrapsicologia.com/

Brain Factor (Cervello e neuroscienze) http://brainfactor.it/

Mente e psiche di Daniela Ovadia (interessante spazio informativo ma ahimè solo un articolo al mese!) http://ovadia-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/

Mente Sociale di Laura Catalli e Luigi Milone (Il mondo dentro e fuori di se stessi) http://www.mentesociale.it/index.php

Osservatorio Psicologia nei Media (La psicologia come è trattata nei media) http://www.osservatoriopsicologia.it/

La psicologa di famiglia di Graziella Tornello  (Un blog di approfondimento e confronto su tematiche di carattere psicologico) http://psicoterapeutatornello.wordpress.com/

Psychomer di Matteo Radavelli e collaboratori (uno spazio partecipativo in cui si parla di psicologia secondo le 4 regole: in modo competente, efficace, semplice e mai superficiale) http://www.psychomer.it/

Questione della decisione, sezione Neuroscienze e psicologia del poliedrico Paolo Pascucci http://questionedelladecisione.blogspot.it/p/neuroscienze-e-psicologia.html

Psicologia Gay di Paola Biondi http://www.psicologiagay.com/

…Psicologizzando… di Cecilia Zaninetti (Notizie dal mondo della psicologia) http://psychoceci.wordpress.com/

State of Mind (Il giornale delle scienze psicologiche) http://www.stateofmind.it/

update: ho aggiornato l’elenco nel post di fine anno 2013 che trovate qui, consuetudine che sarà rinnovata ogni anno. Vi invito a NON segnalarmi blog autopromozionali con tanto di numero di telefono e indirizzo del vostro studio. Come potete leggere in questo articolo, ci sono alcune regole da rispettare (e io cerco di essere meno rigido possibile però anche voi non esagerate!).

Annunci

24 pensieri su “I blog italiani di psicologia

  1. Pingback: Blog italiani di psicologia

  2. caro signor Carmelo prima cosa poliedrico sarà lei. Per tornare a bomba al tema: sarai mica stato troppo selettivo? Me ne aspettavo pochi ma questi sono “troppo” pochi!Comunque penso che molti non ne hai inseriti perchè non rientrano nella categoria blog e non perchè non abbiano le altre caratteristiche.
    Avevi avuto modo di vedere la classifica di Ciraolo? http://www.andreaciraolo.it/2010/migliori-blog-psicologia/
    Se hai fatto, come me, la ricerca per chiave blog psicologia si trovano parecchi blog o siti diversi a tema psicologico. Dunque la maggior parte non incontrava i requisiti posti.
    probabilmente i blog che cerchi sono più presenti in lingua inglese, ma anche questa è un’ipotesi e potrebbero esserci sorprese. Potrebbe essere un’idea per un altro articolo.
    E comunque la mia sezione non è aggiornata perchè altri articoli inerenti sono cosparsi in giro per il blog anche se ti ringrazio di aver dovuto creare una categoria apposita: blog che parlano di tutto anche di psicologia. Ma la psicologia è dappertutto, così mi sento autorizzato.

    Mi piace

    • Certo che ho visto la classifica di Ciraolo, una delle prime impressioni frustranti perché la maggior parte dei blog che cita oltre a rientrare nelle categorie extrapsicologiche, sono abbandonati a se stessi!
      Uno dei prossimi articoli lo concentrerò sui blog in lingua inglese e approfondiremo la cosa.

      (Egregio Paolo Pascucci… La invito ad aggiornare la sezione del blog relativa a neuroscienze e psicologia dove poter rintracciare le utilissime ricerche da lei descritte ed analizzate, che ci fa piacere!)

      Mi rendo conto che l’elenco è davvero striminzito, ma per dare una speranza di lievitazione futura ho già inserito Brain Factor!

      Mi piace

  3. Conosco Matteo, Paolo e Andrea (il mio e’ uno dei blog citati da Andrea, aggiornato in genere almeno 1 volta alla settimana, e con visite giornaliere medie di 300).
    Ciò detto, credo manchi un criterio base ovvero quando la trattazione di temi psicologici ha l’obiettivo di essere comprensibile e fruibile, utile per chi legge e non solo per chi scrive.

    Mi piace

    • Ben detto Paola. La tua osservazione sulla forma dell’articolo è molto importante al punto che sarà oggetto di uno o più post dedicati a come scrivere articoli di psicologia su un blog.
      Riguardo al numero dei visitatori permettimi di nutrire una ragionevole diffidenza ma non specificatamente verso il tuo blog piuttosto in generale dato che ci sono diversi stratagemmi per incrementare il contatore e, aspetto ancora più sostanziale per me, non sempre il numero dei lettori è sinonimo di qualità del blog.
      (Devo chiederti però gentilmente di segnalarmi il tuo blog che non mi è chiaro quale sia, grazie!)

      Mi piace

  4. Ciao Carmelo, grazie mille per questo post. Mi sono sempre chiesto quale fosse lo stato della blogosfera italiana riguardo al tema psicologia e ora grazie alla tua analisi sono venuto a conoscenza di nuovi blog che andró a visitare senza dubbio.

    Mi piace

  5. Ciao Carmelo, secondo me un passo avanti nella blogosfera italiana sarà fatto quando aumenteranno i blog psicologici tematici. Alcuni di quelli da te citati sono grandi contenitori con dentro un po’ di tutto, dunque sono molto generici. Altri invece sono focalizzati e quello credo che sia un criterio di selezione che non è stato considerato, ma 2° me fa la differenza. Proporre la psicologia come grande calderone in cui si spizzica un po’ di tutto, non la trovo un’idea geniale, né a livello di immagine professionale, né di utilità per il lettore.

    Mi piace

  6. Pingback: Un elenco di blog italiani di psicologia del 2012 | Neuromancer

  7. Io direi che nella ricerca di blog italiani relativi alla psicologia, bisognerebbe anche cercare tra quei professionisti che praticano il coaching sia a livello individuale che di gruppo, anche perche’ la nostra professione si evolve in continuazione e non resta ancorata a rigidi schemi.

    Mi piace

    • Ho elencato dei criteri di scelta nel selezionare blog o siti di psicologia.
      Non credo che il couching possa dirsi il “futuro” della psicologia in senso stretto (ricerca e clinica).

      Mi piace

  8. Salve,
    trovo il suo post utile e pertinente. Rispetto alla povertà di blog che cerca di parlare di psicologia mixata alle altre discipline mi permetto di citare il blog: http://www.psicotalk.com che curo io stesso. All’interno del nostro spazio cercheremo di affrontare temi psicologici con competenza ma puntando a comprendere elementi della vita quotidiana.

    Mi piace

  9. Ciao Carmelo, anch’io sono uno psicologo clinico costruttivista (sul cognitivo non mi esprimo) e vorrei chiedervi se esiste un blog che riguarda le ricorse umane pero partendo appunto dalla prospettiva costruttivista, o qualcosa del genere. Grazie

    Mi piace

  10. anch’io vorrei suggerirti il mio…ci metto esperienze di vita, non solo professionali, perchè penso che uno psicologo debba tanto tenere conto di altri approcci e discipline quanto esserci nel rapporto terapeutico pienamente incarnato, con confini chiari certo, ma in piena umanità.

    sostegnopsicologico-crescitapersonale.blogspot.com

    grazie

    Mi piace

  11. Come da te suggerito, aggiungiamo anche noi il nostro sito/blog. Psicologia della Vita Quotidiana parla di psicologia, ma non quella dei termini accademici e dei paroloni, Psicologia della Vita Quotidiana nasce per tutti, offrendo la possibilità di conoscere la psicologia e di “usarla” nella vita di tutti i giorni, il tutto condito con un taglio ironico e divertente. Speriamo di fare cosa gradita, segnalandovi il nostro blog, (www.psicologiadellavitaquotidiana.com).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...