Cellule Umane come i Lego


I ricercatori del MIT sono riusciti a costruire tessuti cellulari imitando i giochi di costruzione con i lego tipici dei bimbi di un nido d’infanzia. La branca medica dell’ingegneria dei tessuti organici ha puntato molto nella possibilità futura di poter sostituire organi danneggiati, capillari distrutti nelle emoraggie o ossa spezzate, con pezzi creati artificialmente in laboratorio. Uno dei problemi principali è la terza dimensione dato che si lavora su “scodelle” da laboratorio che consentono soltanto strati di cellule. L’idea infantile è stata quella di incapsulare cellule in cubi e assemblarli in strutture in 3D a seconda della configuraizone desiderata come un bimbo di tre anni costruisce i suoi edifici mattone su mattone. Il termine coniato per definire questa tecnica è micromasonry, che letteralmente possiamo tradurre in “micromuratura”.
Immaginate di procurarvi delle cellule fuori dal loro constesto, ne prendete un campione e le fate replicare, le spolverate dal materiale extracellulare che le connette usando un enzima che lo “digerisce” per ottenere singole cellule. Immerse in un polimero liquido (polymer polyethylene glycol, PEG) che ha la proprietà di indurirsi qualora illuminato si induriscono formando un cubo con un lato che va da 100 a 500 micron. I cubi saranno assemblati una volta collocati in modelli composti di un derivato siliconato, cementati infine dal gel polimerico.

Il percorso è ancora lungo per giungere alla creazione di una fabbrica fordiana di tessuti umani, ma i ponteggi sono stati montati e i muratori sono all’opera, con la curiosa supervisione di bimbi rigorosamente al di sotto dei tre anni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...