Alberi e stagioni umane

La primavera con tutte le peripezie della città non smette di stupire. Gli alberi riprendono a fiorire e a snocciolare foglie verdi come se fossero reali. Va bene, gli alberi sui marciapiedi sono una invenzione metropolitana la cui storia è meglio non analizzare. Essi mantengono la loro genetica osservanza delle stagioni non facendo distinzioni etiche tra nascita e morte. Tutto ritorna per loro.
Estremamente lenti al nostro occhio vanno in letargo quando devono e risorgono appena in tempo per essere sotto il fuoco del sole e del traffico. Al contrario, noi essere umani siamo velocissimi e sempre attenti a dove stanno le cause e gli effetti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...